L’arancia “salata”: le ricette che non ti aspetti

Se sei siciliano hai la fortuna di vivere in una terra che produce arance in quantità industriale. Dall’autunno inoltrato alla prima parte della primavera, le case si riempiono di questi frutti profumati, sani e deliziosi. Mangiare un’arancia a spicchi è già un esperienza meravigliosa ma gli impieghi in cucina sono tantissimi e non solo nei “prevedibili” dolci o succhi.

Prova le insalate!
Le insalate di arance sono una vera e propria squisitezza nonché un piatto tipico della tradizione siciliana. Ne esistono diverse versioni: tutte deliziose e rigorosamente salutari. Quello che non deve mai mancare è ovviamente la salsina fatta di olio extravergine, sale e pepe. Già da sola, questa emulsione, rende le arance ricche di retrogusti nuovi. Quali ingredienti si possono poi abbinare? Gli accoppiamenti ideali sono con il finocchio, le noci, il pistacchio, il soncino, i datteri, la cipolla, le mandorle, le carote. Scegliete i vostri preferiti e mixateli come volete.

Le carni
Dall’anatra al pollo, passando per la faraona. Quasi tutte le carni bianche acquistano un valore nuovo con un salsina all’arancia. Basta infarinare i tocchetti di carne, farli tostare in padella con la cipolla e poi fare ultimare la cottura in una riduzione di succo d’arancia e zafferano. Sentirete che bontà.

I risotti
Anche il riso diventa “speciale” se profumato all’arancia. Dopo la tostatura, fate sfumare con un po’ di succo d’arancia passato al colino. Oppure, dopo la mantecatura, grattugiate la scorza di mezzo frutto (fate attenzione a non prendere la parte bianca). Buon appetito.